Bando di concorso per due posti di Assistente dottorando·dottoranda FNS

Nell’ambito del progetto FNS Storia dell’insegnamento della letteratura in « Francese » e in « Italiano » (Svizzera romanda e Ticino, metà XIX-XX secolo), il gruppo di ricerca diretto da Anne Catherine Monnier-Silva (UNIGE – didattica della letteratura) e Sylviane Tinembart (HEP Vaud – Storia dell’educazione) mette a concorso due posti di

Assistente dottorando·dottoranda FNS

Agli assistenti dottorandi è richiesta la realizzazione di una tesi di dottorato che esplori una delle dimensioni del progetto FNS summenzionato. Le due tesi porteranno sull’evoluzione, negli ultimi due secoli (1830-1980), dell’insegnamento della letteratura nella lingua materna nei cantoni della Conferenza intercantonale dell’istruzione pubblica (CIIP). Questo progetto, che studia due culture scolastiche svizzere contrastanti, propone nuove piste di riflessione volte a comprendere l’evoluzione dell’insegnamento della letteratura, come materia e come oggetto, in una prospettiva nazionale e, al contempo, transnazionale, grazie ai legami che la Svizzera romanda e il Ticino intrattengono con le culture scolastiche dei paesi francofoni e italofoni. Una delle tesi di dottorato porterà sul livello primario, mentre l’altra sarà incentrata sul livello secondario.

Nell’ambito del progetto è prevista una collaborazione scientifica con il gruppo di ricerca in Storia sociale dell’educazione (ERHISE) dell’Università di Ginevra.

Data d’inizio: 1° gennaio 2021 o data da concordare.
Tasso di attività: 100% (FNS CanDoc).
Durata del contratto: la durata prevista del progetto è di quattro anni.
Livello salariale: secondo la tabella dei salari del FNS per i dottorandi (a partire da CHF 47’000 lordi all’anno).
Titolo di studio richiesto: Master in scienze dell’educazione (storia dell’educazione e/o didattica) oppure Master in Lettere (francese e/o italiano e/o storia), o un titolo ritenuto equivalente.

Competenze specifiche richieste:

• Conoscenza e interesse della didattica della letteratura;
• Conoscenza e interesse della storia dell’educazione e, nello specifico, delle discipline e dei saperi scolastici nel XIX e XX secolo;
• Interesse per la ricerca in archivio;
• Padronanza degli strumenti informatici di base;
• Padronanza del francese e dell’italiano;
• Avere un diploma e/o un’esperienza d’insegnamento a livello primario e/o secondario è un atout.

Precisazione: uno dei posti sarà legato all’IUFE (UNIGE) e l’altro alla HEP Vaud.

Per ulteriori informazioni contattare: Anne Catherine Monnier-Silva (), Sylviane Tinembart ().

Dossier di candidatura: Il dossier di candidatura (CV, lettera di motivazione e copia del titolo di studio più elevato) dev’essere depositato entro il 20 novembre 2020 sul sito internet della HEP Vaud.

Nota: saranno prese in considerazione solamente le postulazioni effettuate attraverso il sito internet della HEP Vaud.